Gli allenamenti alla Corpo Libero

Alla Corpo Libero un’area all’aperto interamente dedicata ad Arti Marziali e preparazione atletica

E’ nei momenti di difficoltà che lo sportivo esprime il suo massimo potenziale. Capacità di adattamento e resilienza sono le prime ricompense che un individuo riceve quando decide di intraprendere un percorso sportivo, caratteristiche che si sono rivelate fondamentali in quest’ultimo anno. Negli ultimi 13 mesi gli atleti della Corpo Libero hanno deciso di non arrendersi mai. La chiusura degli impianti sportivi, lo stop agli sport da contatto, il continuo passaggio tra le zone di vari colori non ha mai scoraggiato atleti e tecnici che, dimostrando grande iniziativa e profonda conoscenza delle discipline sportive, hanno sempre saputo adattarsi a tutte le normative che sono state imposte per affrontare l’evolversi della pandemia in atto.
L’anima della Corpo Libero nasce quasi 25 anni fa, da un gruppo di Maestri della zona, che hanno inaugurato la struttura ronchese fondandola sui principi delle arti marziali, fra cui il rispetto la costanza e la volontà di raggiungere gli obiettivi. Ancora oggi gli atleti di ogni età portano dentro questa grinta, dimostrando ogni giorno la volontà di continuare, adattandosi ad allenamenti online e all’aperto, con qualunque condizione meteo o temperatura.
Per permettere agli atleti di dare il massimo e di allenarsi nelle migliori condizioni, novità di quest’anno è l’allestimento di due aree esterne, per ora dedicate alle arti marziali, alla danza e alla preparazione atletica. La possibilità di allenarsi anche all’aperto è stata fondamentale per il proseguire della preparazione degli atleti ai prossimi Campionati Europei di Wushu, per i quali si erano già qualificati nel 2020 5 ragazzi fra i 17 e 18 anni, dovendo purtroppo affrontare la competizione solamente in forma simbolica online, visto il divieto dello scorso anno di organizzare manifestazioni.
Con l’avvicinarsi dell’estate ed il miglioramento della situazione pandemica, la Corpo Libero spera di poter dare ancora più spazio non solo agli agonisti, ma soprattutto agli atleti “nuovi”, ai bambini e ragazzi che nel 2019/2020 avevano appena iniziato la loro carriera sportiva, interrotta dopo poco tempo. “Vogliamo concentrarci sulle nuove leve” dice il presidente Callegari, “ e dargli tutto lo spazio e il supporto che gli serve per farli diventare dei futuri atleti, restituendogli quello che hanno perso durante quest’ultimo anno”.
Seguendo il principio costante di rispetto delle regole e delle normative, si è deciso comunque di continuare a mantenere attiva la possibilità di seguire i corsi in modalità a distanza, attraverso gli strumenti online che hanno permesso di proseguire le lezioni anche durante i periodi di chiusura totale. Molte lezioni svolte all’aperto verranno quindi trasmesse in diretta a chi, per qualunque motivo, non potrà o non vorrà partecipare alle lezioni in presenza. In quest’ultimo anno abbiamo capito ancora di più che è sicuramente importante allenarsi assieme agli altri, ma ancor più essenziale è praticare con costanza, senza mollare mai, nemmeno se le situazioni ci costringono a stare lontani. Chi ha continuato ad allenarsi a prescindere dai disagi, oggi è un atleta più forte, motivato e consapevole.
Quello che più manca agli atleti è il vivere il lato associativo e sociale dello sport, notevolmente limitato per ovvi motivi. Cene sociali, feste, grigliate, giornate genitori/figli sono sempre state una parte fondamentale dell’attività sportive, e la loro mancanza si è fatta sentire, ma per ora non possiamo far altro che attendere che tutto riparta, in sicurezza e controllo.
Guardando al futuro per stimolare gli atleti e dare nuova motivazione all’allenamento, lo staff Corpo Libero ha deciso di portare la competizione in casa, organizzando nell’area all’aperto una competizione di Wushu Kung Fu, in collaborazione con il Centro Sportivo Educativo Nazionale. L’evento sarà unico nel suo genere perchè, per mantenere alta la qualità della competizione e al contempo seguire le norme anticovid, verranno implementati sistemi informatici di gestione innovativi. La data sarà svelata a breve, ma già da una prima diffusione della notizia si è visto grande interesse da parte del mondo delle arti marziali cinesi.
Oltre a questo, in attesa di normative specifiche, lo staff Corpo Libero sta iniziando ad organizzare le attività di centro estivo per i bambini, che si prevede si prolungheranno senza interruzione dall’inizio delle vacanze scolastiche estive fino a settembre, con l’obiettivo di regalare un’estate di sport e divertimento ai bambini dopo questo inverno così particolare.
C’è grande entusiasmo e voglia di fare nell’aria! E la Corpo Libero promette di regalare ancora tante sorprese!