ALLENATEVI! – Un appello dal nostro coach Francesco Pecol

💥Allenatevi!💥

ASPETTARE E’ STUPIDO

Dedicato a tutti gli atleti che si sono fermati, quelli che “fuori fa troppo freddo”, “a casa non ho spazio”, “se non posso fare contatto allora non faccio”.

Vi ho visto passare il 2019 a lamentarvi che “mi manca il fiato perché il mister non me lo fa fare”, che “se avessi tempo dovrei fare più stretching”, che “avrei bisogno di rafforzarmi perché quando mi schianto contro gli avversari in partita mi accartoccio come un grissino”…

Poi è arrivato il 2020. E tutto lo spirito che avete sempre messo in partita, in gara, nei combattimenti, nelle competizioni è sparito.

Appena il vostro “se avessi avuto tempo” è diventato POSSIBILE avete mollato.

Sono passati 9 mesi dalla prima chiusura:

Siete riusciti a fare quelle quotidiane serie di push up che avete sempre voluto fare?

Siete riusciti a toccarvi le punte dei piedi a gambe tese “che vi siete sempre sentiti duri con la schiena MailMisterNonCiFaFareStretching”?

Avete corso finalmente quei 10km che vi sembravano così impossibili ma non avete mai avuto il tempo di mettervi d’impegno?

L’unica cosa che non è mancata in questi mesi è il tempo. Ho visto donne e uomini di 50 anni uscire dal lockdown più in forma di prima e allenarsi sotto il sole di agosto e nel gelo di novembre per non perdere la forma… e “finti atleti” in piena età agonistica lasciarsi sommergere dalla pigrizia sul divano, in attesa di tornare a fare lo sport che tanto gli piaceva.

Anzi: “la superficie” dello sport che tanto gli piaceva.

La forma, non l’essenza dell’allenamento.

Perché allenarsi significa migliorare in qualcosa, non importa dove lo si faccia. Anche a casa.

E lo si può ancora fare! Ancora adesso abbiamo il “tempo” e la possibilità di raggiungere piccoli obiettivi. Non ricominciamo un 2021 fatto di atleti italiani scarsi e fuori forma.

E mi rivolgo soprattutto al mondo delle arti marziali a cui tengo particolarmente. Un allenamento non consiste solo nel “tirare pugni e buttarsi per terra”. Chi si è allenato seriamente quest’anno, tornerà in gara nel 2021 con più fiato, più forza, più velocità, più grinta di tutti gli altri, e con un bagaglio di difficoltà affrontate e superate che renderà ridicola qualsiasi paura del tatami o del ring. Anche solo imparare una nuova sequenza di tecniche è un ottimo obiettivo da raggiungere.

Non fermatevi. Non fermiamoci.

E complimenti a chi non molla mai!