Wushu e Sanda Cup 2014! Presenze da record per uno dei più grandi eventi Corpo Libero!

10001224_10203177708512931_114838287_o

Udine, Fiera del Fitness. 1-2 Marzo 2014

Spesso si usa dire che un evento sportivo dimostra di poter avere successo quando supera la terza edizione, sempre che continui ad accogliere consensi e partecipazione da parte del pubblico e degli atleti. Giunto alla quarta edizione il wushu e Sanda Cup ha brillato quest’anno ha ospitato ben 450 atleti, diventando una delle più grosse manifestazioni in Italia per le arti marziali orientali, tanto da vantare la presenza dei delegati della Federazione Italiana Wushu Kung Fu che hanno patrocinato questa bellissima competizione organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Corpo Libero di Ronchi dei Legionari, grazie all’enorme lavoro realizzato dal direttore tecnico del wushu kung fu dell’asd Francesco Callegari (responsabile tecnico della FIWUK per il light Sanda)

Il Sanda Cup Udine e la Coppa Italia Wushu Kung Fu, in collaborazione con la delegazione regionale dell’ente di promozione sportiva C.s.e.n, vede protagonisti atleti delle varie discipline marziali cinesi di diverse età ed esperienza, che partecipano a gare specifiche divise per fasce d’età dai bambini più piccoli fino agli adulti (il più piccolo atleta in gara aveva 4 anni). L’Evento acquista ogni anno sempre maggior prestigio, grazie all’impeccabile organizzazione caratteristica degli eventi “Corpo Libero” ed ai 1000€ in materiale sportivo messi in palio dall’associazione. Fin dalla sua prima edizione l’evento presenta orientamenti internazionali, principalmente transfrontalieri, ospitando scuole provenienti da Slovenia e Croazia con le quali è stato maturato negli anni un rapporto di collaborazione e scambio, finalizzato alla realizzazione di diverse occasioni d’incontro fra le tre realtà con protagonisti bambini e ragazzi che possono così oltre che praticare un’attività sportiva, avere una panoramica transnazionale sulle realtà sociali e sportive dei nostri paesi limitrofi.

La manifestazione dunque, oltre ad essere un evento a carattere sportivo, diventa occasione di incontro fra giovani di diversa nazionalità che verranno accolti in un evento costellato di riferimenti alla cultura e alle tradizioni del territorio.

Proprio questa atmosfera che coniuga agonismo e amicizia ha portato quest’anno più di 30 team dal centro-nord Italia e dalla vicina Slovenia e Croazia a partecipare a questa competizione che ancora una volta vede Friuli Venezia Giulia come regione promotrice dello sport in Italia.

La manifestazione si è svolta su due giornate, per far competere la grande mole di atleti nelle diverse discipline di appartenenza: Wushu Kung Fu, Sanda e Taiji quan.

Il Wushu (meglio conosciuto come Kung Fu) è l’arte marziale cinese per eccellenza. Si suddivide in due discipline: quello ‘moderno’, ricco di salti acrobatici, e quello ‘tradizionale’, pratica antica, che approfondisce anche lo studio della spiritualità e della cultura. Il Wushu, nato come arte marziale di difesa negli anni ’70, si è diffuso grazie ai film di Bruce Lee e si è sviluppato anche come disciplina aperta a bambini e adulti. 
Il Sanda, invece, noto anche come ‘boxe cinese’, è un sistema di lotta a contatto pieno di estrema efficacia che prevede metodi di addestramento che integrano sviluppo atletico e tecnico.
Il Taiji Quan, infine, è un’arte marziale cinese in cui la lenta esecuzione dei gesti consente di studiare se stessi e prendere consapevolezza del proprio corpo, liberare la mente, rilassare la muscolatura, controllare il respiro ed assumere in modo naturale una postura corretta.

I RISULTATI!

Oltre alle soddisfazioni derivate dalla buona riuscita della manifestazione, eccellenti risultati sono arrivati ovviamente dalle singole competizioni alle quali hanno partecipato i ragazzi della nostra associazione, portando la nostra squadra ad ottenere il primo posto nel Kung Fu tradizionale, il primo posto nel wushu moderno e il terzo posto nel Sanda!

A brevissimo pubblicheremo anche i risultati dei singoli ragazzi. (avevamo 95 ragazzi in gara e quasi tutti sono andati sul podio, è difficile da ricostruire :))