fbpx
logo
Contatti

Sei interessato ad avere informazioni? Non esitare a contattarci

+39 327 1474136 via Roma 15 Ronchi dei legionari sabato pomeriggio e domenica chiusi
Follow Us

S.S.D.R.L. CORPO LIBERO

Taekwondo della ASD Corpo Libero sempre sul podio

 

Dopo la buona prestazione della Squadra agonisti di Taekwondo (Cat. Senior), dello  scorso 4 novembre, al Campionato di combattimento Interregionale della Lombardia, domenica 27 gennaio 2013, e’ stata la volta dei nostri atleti più piccoli che si sono trovati a gareggiare c/o il Palazzetto dello Sport di Vittorio Veneto ove si e’ tenuto il 1º Taekwondo F.I.R.S.T. (First Experience Sparring Taekwondo).

Tutti I 7 (sette) atleti,  convocati e seguiti dal Direttore Tecnico della ASD Corpo Libero Claudio Diafano, hanno dato una prova a dir poco superlativa. Questi atleti sono i seguenti:

DORIA

Ismaele

4 anni

ORO

ARGIOLAS Tommaso

5 anni

BRONZO

COZZOLINO Thomas

8 anni

BRONZO

D’AMBROSI Davide

9 anni

ORO

MEREU Alessandro

11 anni

ARGENTO

BUSSO Enrico

11 anni

ORO

PISCITELLI Lorenzo

10 anni

BRONZO

Anche se non tutti i ragazzi  hanno raggiunto il podio più alto si può affermare, senza timore di essere smentiti, che tutti quanti hanno combattuto con una determinazione, forza, coraggio e “intelligenza” fuori del comune.

Alcuni dei nostri piccoli campioni hanno ricevuto i complimenti,  oltre a quelli del  Coach Diafano Claudio,  da diversi “importanti” esponenti del Taekwondo Regionale presenti in sede di gara.

Degno di nota il combattimento tenutosi dal nostro atleta più giovane Doria Ismaele   (4 anni) il quale, grazie alla sua grinta, sommata alla sua vitalità e simpatia, insieme al suo valido avversario di alcuni mesi più “vecchio”,  ha catalizzato l’attenzione di tutto il Palazzetto strappando, al termine  dell’incontro finito in parità (15 a 15), un’applauso con standing ovation. Ismaele, poi, è stato circondato da diversi atleti e spettatori che, complimentandosi con lui,  gli hanno perfino chiesto un autografo 🙂

 Non si può fare a meno di sottolineare le  medaglie  d’oro conquistate da D’Ambrosi Davide e Busso Enrico (Cadetti B), i quali hanno dimostrato di “tenere” il tatami con una sicurezza tipica di atleti d’alto livello. ambedue, infatti, hanno vinto i loro due rispettivi incontri con apparente facilita’ proprio grazie allo loro modo  di impostare e di condurre la gara.

Non è da meno l’ottima performance di Mereu Alessandro (cadetto B) il quale, solitamemte calmo e riflessivo durante gli allenamenti, a Vittorio Veneto, sul campo di gara, ha dimostrato una grinta e una determinazione straordinarie, tanto  da lasciare di stucco perfino il suo Coach Claudio Diafano. Il primo combattimento, nonostante la sconfitta su misura, ha evidenziato in Alessandro  eccezionali doti sportive tipiche del Taekwondoca che fanno ben sperare per il  futuro. Il secondo combattimento, vinto con “intelligenza” e che gli ha permesso di guadagnare  l’argento, non ha fatto altro che rafforzare la precedente tesi.

ARGIOLAS  Tommaso, COZZOLINO Thomas e PISCITELLI Lorenzo, sebbene abbiano  conquistato “solo” la medaglia di bronzo hanno dimostrato tutte quelle doti, chi più e chi meno, precedentemente attribuite ai loro compagni di squadra. Il gradino più basso del podio, per  ARGIOLAS Tommaso (di soli 5 anni)  e COZZOLINO Thomas, e’ motivato  dall’oggettiva impossibilita’ di abbinarli ad atleti di pari categoria e pertanto si sono dovuti confrontare con avversari più  “esperti”. Poco male, anzi è stata un’esperienza utilissima in vista dei futuri combattimenti. Infine, una particolare citazione del combattimento a dir poco entusiasmante in cui è stato protagonista PISCITELLI Lorenzo ,  ovvero la  cintura più alta (blu) della nostra palestra e un atleta di Conegliano Veneto. In sintesi il combattimento e stato tecnicamente perfetto e  fisicamente  intenso,  senza esclusione di colpi,  portati con una velocità e precisione sorprendenti. Lorenzo ha condotto una gara irreprensibile mantenendo sempre il vantaggio, di uno o due punti , fino a 3 secondi dalla fine del mach quando ormai la gara sembrava finita a favore di Lorenzo, un ultimo e disperato attacco del suo avversario ha cambiato l’esito della gara a favore di quest’ultimo con il punteggio di 15 a 14. Che dire? Solo due parole: GRANDE LORENZO. GRANDI TUTTI!!

 

 

Il Direttore Tecnico Claudio Diafano