Open Veneto 2017 Taekwondo

Week End di bronzo per gli atleti del Taekwondo Team della Palestra Corpo Libero di Ronchi dei Legionari (GO) e Feletto Umberto (UD), in gara a Jesolo (VE).

Sabato 8 e domenica 9 aprile 2017, al Pala Cornaro di Jesolo (VE) si è disputato il Campionato Interregionale di Combattimento denominato OPEN VENETO 2017. Gara apertasi sabato con gli atleti in “erba” delle categorie Esordienti (5/9 anni) e Cadetti (10/14 anni) e si è chiusa domenica con la partecipazione degli atleti delle cat. Juniores e Senior (dai 15 ai 35 anni).

Due belle giornate di Sport per tutti ed in particolare per le giovani promesse del Taekwondo Team, settore combattimento, della Palestra Corpo Libero di Ronchi dei Legionari (GO) e Feletto Umberto (UD ), capitanati dal direttore tecnico Claudio Diafano.

Ecco un breve resoconto di queste gare con i risultati dei rispettivi atleti impiegati in gara.

Nicolò CASARSA, anni 8, compiuti proprio sabato, alla prima gara della sua vita. Ha gareggiato nella cat. Esordienti -24 kg (cintura Bianca/Gialla ), oltre ad essere praticamente uno dei primi a salire sul tatami è anche il primo ad entrate in gara a rappresentare la squadra isontina/friulana. L’emozione è palpabile, ma dura solo pochi secondi. Appena inizia il combattimento Nicoló ci ha subito sbalordito mettendo a segno diversi calci quasi tutti portati a segno portandosi, alla fine del 1º round, in vantaggio di oltre 10 punti. Il 2º round, Nicoló riprendeva a tempestare di pugni e calci il suo avversario con la determinazione di una tigre tant’è che, dopo 20 secondi, la gara veniva interrotta per palese superiorità di Nicoló il quale si aggiudicava la vittoria con un punteggio di 26 a 6 e permettendogli così di passare ai quarti di finale.

Ai quarti di finale Nicoló, forte della precedente gara, ha gestito il combattimento in modo impeccabile chiudendo vittoriosamente la gara con un punteggio di 16 a 4, dandogli così l’accesso alla semifinale.

Questa volta però, la semifinale, si concludeva per 24 punti a 2 a favore dell’avversario il quale, fin dai primi secondi, ha messo in seria difficoltà Nicoló che nulla ha potuto fare per ribaltare in combattimento a suo favore nonostante diversi “coraggiosi” tentativi. Peccato, per Nicoló sarebbe stato un bel regalo, giocarsi la finale, proprio il giorno del suo ottavo compleanno. Comunque, anche così, Nicoló si è portato a casa una meritatissima medaglia di bronzo! Grande prestazione di Nicoló!!

Dopo Nicoló, è entrato in azione la mascotte della squadra,

Flavio GARONNA, 7 anni il prossimo mese di luglio, cat. Esordienti B -20 kg. (Cintura bianca/gialla), anche lui alla prima esperienza sul tatami, il quale si vede contrapposto ad un fortissimo atleta Ligure che non gli ha lasciato scampo . Flavio ha cercato con tutti i modi di contrastare l’avversario, lottando come un leone, ma non c’è stato nulla da fare. Piange un po il cuore vedere uscire Flavio dal tatami con le lacrime agli occhi per la rabbia di aver perso. Subito dopo però è stato bellissimo vedere Flavio sorridere (vedi foto) quando ha capito di aver comunque conseguito la medaglia di Bronzo in quanto nella sua categoria erano in tre atleti. Certo, ha perso, ma la medaglia è senz’altro meritata per il suo coraggio e determinazione dimostrata sul tatami.

Subito dopo entrava in azione la nostra atleta, della squadra femminile, Allegra LOUGH, Cat. cadetti B -37 Kg., di anni 10, che si è vista contrapposta ad una atleta Veneta tecnicamente più forte. Allegra perdeva l’incontro, già al 1º round, per palese “superiorità ” dell’avversario. Giova tuttavia precisare, a favore di Allegra che, oltre ad avere un’anno in meno, ha gareggiato nella categoria di peso superiore al suo (-41 Kg.). Guadagnava comunque il terzo posto e quindi la medaglia di bronzo essendo 3 atleti in gara nella predetta categoria. Sono certo che Allegra riuscirà a dimostrare, già alla prossima gara, riuscirà a farci dimenticare questa non esaltante performance.

Termina così il primo giorno di gara.

Il giorno dopo, domenica 9 aprile, sale sul tatami il nostro atleta di punta Dumitru NEGURA, nella Senior cat. – 63 Kg. , Cintura NERA. Passa senza particolari difficoltà gli ottavi e i quarti di finali con due gare comunque spettacolari. Purtroppo perde, seppur di misura la semifinale. Si deve accontentare del terzo posto. Medaglia di Bronzo. Dumitru saprà certamente esaltarci alla prossima gara.

Altra medaglia di bronzo, infine, alla nostra atleta senior femminile, Manuela PIGNONI, cat. -49 cintura Gialla/Verde, alla sua terza esperienza sul tatami, perde purtroppo la semifinale contro un’ottima atleta Jesolana. Combattere in Casa non risulta mai essere facile.

Risultati questi che, seppur non esaltanti, ci fanno ben sperare in vista dei prossimi impegni, anche internazionali. Tra poco meno di 2 mesi infatti il Taekwondo Team della Corpo Libero di Ronchi dei Legionari (GO) e Feletto Umberto (UD), non solo con i predetti atleti ma con quasi tutti gli atleti del team (categorie e cinture superiori ed inferiori), parteciperà alla gara denominata KARLOVAC OPEN 2017, che si terrà a Karlovac (HR) il 27.05.2017.

P.s. Un ringraziamento particolare va al mio Maestro Daniele Macchia, del Taekwondo Olimpico Trieste (lui sa perché) e a tutti i familiari dei ragazzi in gara sabato. Senza il loro supporto non sarebbe possibile tutto ciò.

Il Direttore Tecnico Claudio Diafano